Cerca i funghi porcini su Internet

http://boletusgame.com
Misura il tuo colpo d'occhio nel bosco e confrontalo con quello del pubblico e dei tuoi amici



We belong to Nature

About
 Articoli
 Senso_del_sito

Arte & Natura
 Funghi Porcini
 Immagini Porcini
 Immagini_Natura
 Panorami

Dentro il bosco


Nella natura

Ghiacciaio
Autore: Jon


Funghi Porcini

Qualche osservazione sui funghi porcini

Gobba a ponente fungo crescente, gobba a levante fungo calante. E' un vecchio detto che spiega l'effetto della luna sulla crescita del fungo. Come la luna è importante per le maree, lo è anche per il bosco [per saperne di più].

Il porcino è un fungo molto ricercato in Italia e in molte parti del mondo. Con la parola "porcino", uno generalmente si riferisce, scientificamente parlando, a un boletus edulis, un boletus pinophilus, un boletus aereus, o un boletus reticulatus. Per sapere come sono fatti, guarda una serie di foto di funghi porcini. Nel bosco, il porcino si può presentare con forme fantasiose e in posti inimmaginabili. Nella ricerca dei funghi porcini, probabilmente le più grandi emozioni si hanno:
  1. Quando si scopre una fungaia che nasce e si è (o si crede di essere) il primo a saperlo; oltre alla felicità, qui c'è l'angoscia che qualcun'altro possa scoprirlo. Per qualche notte sarà difficile dormire.
  2. Quando si scoprono nei posti più impensati.
  3. Quando si trovano nel pomeriggio dove la gente è già passata tante volte. Questi porcini li chiamo gli "invisibili". Questo è un divertimento puro e una sfida, perchè si nascondono oltremodo (esempio).
  4. Quando nel cammino del ritorno si trovano i porcini sul sentiero. Accade parecchie volte!
  5. Quando si trovano nella neve. Nota che la fungaia non si fa quando c'è la neve. I porcini si conservano, come se fossero in congelatore.
Esistono anche le delusioni e nella ricerca del fungo porcino per me queste avvengono:
  1. Quando non piove.
  2. Quando arriva Tramontana.
  3. Quando si vedono persone che scavano il sottobosco con dei rastrelli o degli uncini. Ci sono per davvero!
  4. Quando ci sono troppi funghi e alle 10 di mattina, dopo solo due ore di bosco, la ricerca è finita a causa dal limite sul peso imposto sulla raccolta dei funghi porcini. Il divertimento è finito troppo presto!
  5. Quando la cinipide (dryocosmus kuriphilus) infesta i boschi di castagna.
Qualche consiglio riguardo ai funghi porcini che può essere utile a principianti e alcuni fatti. Spesso mi è difficile generalizzare e per questo nei fatti che seguono esistono eccezioni:
  1. Dove si trovano i funghi porcini? Se non avete ricevuto suggerimenti da amici, colleghi, persone nei bar di località montane, andate su googlemap e cercate il bosco più vicino a casa vostra con tante montagne verdi, raggiungibile con una macchina, e a 700-1300 metri sul livello del mare. Andate la a settembre.
  2. Prima di cercare i funghi porcini in un bosco, bisognerebbe informarsi se il bosco è privato o statale, se occorre pagare un biglietto (cosa che succede principalmente al nord Italia) e su quali regole sono in vigore sulla raccolta (peso, dimensioni, orari, ...). Generalmente, queste dipendono dalla provincia o dal comune di appartenenza del bosco.
  3. In Italia, i porcini crescono in posti che possono essere molto diversi da un punto di vista climatico (per esempio, le alpi o gli appennini sui mari). In media, il boom dei porcini viene a settembre. Molti porcini crescono da giugno a ottobre. In alcuni posti caldi, si trovano anche a gennaio.
  4. Deve piovere abbondantemente e fare caldo perchè nascano i porcini, ma un caldo senza vento. Dopo la prima pioggia abbondante che segue un periodo di siccità, i porcini crescono dopo circa due settimane e lo continuano a fare se si alternano giornate di pioggia e di caldo.
  5. In quanto tempo cresce un fungo porcino? In buone condizioni, il porcino cresce in qualche ora, raggiungendo anche dimensioni notevoli. A volte, succede che un porcino si trova di pomeriggio nello stesso posto dove si è sicuri di aver guardato di mattina. Non necessariamente è sfuggito di vista, potrebbe essere cresciuto! Molti porcini crescono anche nel giro in qualche giorno, dipende dallo stato dal bosco.
  6. Basta una notte di Tramontana per fermare (completamente) lo sviluppo di una fungaia.
  7. Cercate i porcini nei boschi di faggio, castagna, quercia o pino e cercate sul "pulito", dove si passeggia con facilità senza rovinare il bosco ed evitare incontri con biscie o vipere.
  8. E' molto importante cercare sulle coste rivolte a nord, che sono più umide.
  9. Il porcino cresce in simbiosi con le piante, quindi un ottimo consiglio è di guardare molto vicino alle piante.
  10. Il bosco tipicamente è inclinato, ma si trovano spesso piccole aree piane. Qui l'acqua si deposita meglio e facilita la crescita del fungo. Guardarci è cosa buona.
  11. Il porcino può crescere dappertutto (sì, è vero, sopra i sassi no), il posto che non vi ispira probabilmente è quello migliore! (se non ispira a voi, probabilmente non ispira ad altri e quindi non ci guarda nessuno).
  12. A seconda del tipo di bosco in cui crescono (quercia, castagna, faggio, pino, eucalipto, etc.), i porcini assumono proprietà diverse come il colore, la forma, il profumo, la consistenza, etc. Fissato un bosco, i porcini possono assumere colori e dimensioni diverse a seconda della temperatura del bosco e dell'umidità del bosco. Un bosco secco, farà porcini marrone chiaro. Un bosco non secco, farà porcini marrone scuro (il loro colore normale), a meno che non sia cresciuto sotto la foglia.
  13. Solamente guardando un fungo porcino, si possono fare deduzioni riguardo le recenti condizioni climatiche che sono avvenute nel bosco. Ergo, dedurre se la fungaia andrà avanti o no. Per esempio, il colore chiaro e le crepature di questo fungo porcino suggeriscono che recentemente il bosco è stato incredibilimente secco. La fungaia difficilmente andrà avanti se non piove. Si possono fare altri esempi per capire se ha fatto freddo (sotto lo zero).

Test del Porcino

10/06/2014: questa sezione è stata ampliata ed è diventata un sito a parte: BoletusGame.com
L'idea è cercare funghi porcini nascosti in fotografie quasi come se si fosse nel bosco. Il gioco consiste nello scaricare delle immagini e cliccare dove si pensa che ci sia un porcino, coraggio prova!

Ecco qualche esempio di come i funghi porcini si possono nascondere:

 
 
(Immagini casuali)

Fotografati a 30 centimetri, è facile vederli, ma nel bosco la cosa si complica... Vuoi misurare le tue abilità fungaiole? Mettiti alla prova cercando i funghi porcini grazie ai seguenti Test del Porcino:
  1. Cinque porcini grossi -- soluzione1, soluzione2 (parziale)
  2. Cinque porcini grossi (tre sono ben visibili) -- soluzione
  3. Due porcini piccoli (difficile) -- soluzione
  4. Tre porcini medio/grossi ben visibili -- soluzione
  5. Quattro porcini in una macchia di 7 (facile) -- soluzione
  6. Cinque porcini piccoli/medi (tre sono ben visibili, due per niente)
  7. Un porcino (fotografato da vicino)
  8. Due porcini piccoli
  9. Un porcino non proprio piccolo
  10. Cinque porcini, di cui tre attaccati (facile e fotografati da vicino)
  11. Quattro porcini medio/piccoli (o forse di più) -- soluzione
  12. Un porcino di media grandezza (difficile) -- soluzione1, soluzione2
  13. Un solo porcino fotografato da vicino (molto difficile) -- soluzione
  14. Tre porcini di media grandezza (facile) -- soluzione1 -- soluzione2
  15. Tre porcini non così facilmente individuabili... -- soluzione
  16. Un porcino non così facilmente individuabile... -- soluzione
  17. Un porcino piccolo (facile) -- soluzione
  18. Due porcini di media grandezza -- soluzione
  19. Un porcino (facile) -- soluzione
  20. Due porcini grossi (facile)
  21. Un porcino (medio) -- soluzione -- aggiunto il 4 ottobre 2013, HD
  22. Un porcino (difficile) -- versione zommata -- aggiunto il 4 ottobre 2013, HD
  23. Due porcini vicini (medio) -- versione zommata -- aggiunto il 4 ottobre 2013, HD
  24. Due porcini (medio) -- soluzione -- aggiunto il 4 ottobre 2013, HD
  25. Test facile -- aggiunto il 12 ottobre 2013, HD
  26. Test facile -- aggiunto il 12 ottobre 2013, HD
  27. Test medio -- soluzione1, soluzione2-- aggiunto il 12 ottobre 2013, HD


Gli articoli sui porcini
» Luna e crescita funghi porcini Commenti: 0
» Porcini fritti Commenti: 1
» Porcini nella neve Commenti: 0
» Porcini dalla Russia Commenti: 0
» Porcini dai Paesi Baschi, Spagna Commenti: 5
» Porcini di funsera Commenti: 4
» L'evoluzione di un porcino Commenti: 10
» Patate e Funghi Porcini Commenti: 5
» Tortelli ai Funghi Porcini Commenti: 9
» Pizza ai Funghi Porcini Commenti: 6
» Pasta Asciutta e Funghi Porcini Commenti: 8
» Pioggia di castagne Commenti: 4
» Porcini: una macchia unica Commenti: 2

(Immagini casuali - Vedi tutte)







(Immagini casuali - Vedi tutte)


Funghi porcini grossi

boletus phinopilus grosso boletus phinopilus grosso
porcino maturo di faggio

Alcuni raccolti



Immagini sulla lavorazione dei funghi porcini

Prima di essere mangiati, i funghi porcini vanno ovviamente puliti e poi lavorati a seconda di quello che si vuole fare. Questa è una fase che costa un po' di sacrificio, specialmente se si porta a casa un gran raccolto. I porcini si possono conservare/consumare in parecchi modi: per esempio, si possono consumare freschi nel giro di qualche giorno, fare seccare, mettere sott'olio, oppure congelare cotti o crudi. Occorre però capire quali funghi porcini è meglio mettere sott'olio, fare seccare, etc. Ovviamente, de gustibus non disputandum est. Grosso modo, alcune regole che seguo sono:
  1. Se un fungo porcino è troppo maturo o ha i vermetti, allora una buona cosa è farlo seccare. Si possono far seccare tagliandoli a fette e mettendoli sotto il calore del sole, del camino o del termosifone. Durante l'essiccazione, i vermetti abbandonano il fungo.
  2. Se un fungo porcino è novello e sano (bianco sotto la cappella e senza vermetti), un buon costume è metterlo sott'olio.
  3. I porcini con i vermetti non si mettono sott'olio! Una volta comprai un vasetto di porcini sott'olio di una nota marca costosa giusto per vedere la differenza con i nostri. Che sorpresa vedere che quei funghi, che apparivano molto belli dall'esterno, erano pieni di vermi! E che sorpresa sapere che la gente li mangia! Sicuramente sono funghi ad alto valore proteico.
  4. Se un fungo porcino non ha i vermetti, si può tagliarlo a fette, farlo cuocere nella sua acqua con un po' di sale e poi congelarlo. Durano tutto l'anno.


Alcuni piatti: porcini e arte a tavola

`


Leggende sui funghi porcini

Conosco due leggende riguardo i funghi porcini, continuamente ripetute da persone anziane sin da quando ero bambino. Credo che ci sia un po' di verita in queste leggende, ma non penso che questa si conosca bene. Basandomi sulla mia esperienza, posso dire che queste leggende sono vere a volte, ma non sempre.
  1. La prima leggenda dice che un fungo porcino, una volta che lo si vede (o si tocca), non cresce più.
  2. A volte, si trovano porcini con dei "riccioli" sul gambo. La seconda leggenda riguarda questi riccioli, e dice che quando si trova un porcino con almeno un ricciolo, allora ce ne deve essere un altro nelle immediate vicinanze.


© Jon, 2005